• S.Pellegrino

Proprietario di cannabis vuole trasformare la città del deserto nel paradiso del fumo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Una delle più grandi aziende americane di cannabis ha comprato una città desertica in California con l’intento di  trasformarla in una destinazione amica della cannabis.

American Green Inc. ha annunciato l’acquisto di 80 acri di Nipton, incluso il vecchio hotel in stile West, una manciata di case, un’area roulotte e un bar.

Il piano è quello di trasformare la vecchia città in una destinazione turistica, amica della cannabis e con autonomia energetica.

La proprietaria della città, Roxanne Lang, ha dichiarato che la vendita è ancora in corso, ma ha confermato che l’American Green è l’acquirente.

Ha rifiutato di rivelare il prezzo prima che la vendita si chiuda, ma ha ammesso che lei e suo defunto marito, Gerald Freeman, avevano messo in vendita la proprietà a 5 milioni di dollari lo scorso anno.

American Green Inc. ha dichiarato che ha in programma di espandere la fattoria e  di vendere acqua infusa da cannabis, presa dall’abbondante sorgente di di Nipton.

Il piano però è quello di attirare gli operatori del settore della cannabis, sperando che siano interessati a trasferirsi a Nipton e a creare loro posti di lavoro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *